Tuesday, February 22, 2011

Comprare Casa negli USA (parte 2)

Insomma, cerchiamo casa nel West Loop. Questa decisione ha vantaggi e svantaggi. Il vantaggio immediato e' che il nostro budget piu' o meno determina rigidamente quello che possiamo aspettarci di comprare. Lo svantaggio e' che tutte le case che vediamo sono piu' o meno simili.

Due stanze da letto, due bagni (a volte uno solo), living room, cucina, e in qualche spazio piu' fortunato anche una dining room. Tipicamente le ultime tre sono parte di un unico spazio comune.

Un altro svantaggio e' che il West Loop e' principalmente landa di riconversioni industriali. I palazzi non sono molto alti, ma sono decisamente "larghi"---alcuni occupano meta' di un isolato.

Lo svantaggio e' che a meno che non troviate le ricercatissime "corner units" (i.e. gli appartamenti all'angolo), gli appartamenti hanno un solo lato esposto alla luce---tipicamente il lato corto. Nel peggiore dei casi queste case sembrano vere e proprie caverne (si entra ovviamente dal punto piu' distante dalla finestra), ma vi sono ovviamente delle eccezioni.

Comunque noi cerchiamo una casa che, seppur conversione industriale, abbia una quantita' dignitosa di luce. Quindi, o corner units (che pero' costano di piu'), oppure appartamenti che non si sviluppano in profondita' a partire dalla finestra.
Paradossalmente le unita' piu' grandi sono anche le meno luminose.

Visto che ho accennato all'argomento dimensione, vi rivelo un segreto: gli americani "rubano" sulle dimensioni delle case. Sono quasi sicuro che misurano le dimensioni degli appartamenti "dall'esterno" e non basandosi sulla metratura "calpestabile". Nel notro caso, noi cerchiamo un appartamento sulle 1100-1200 square feet ("piedi quadri"???). L'intervallo corrisponde tecnicamente a 100-110 mq, ma semplicemente non c'e' verso che le case che vediamo sono davvero 100+ mq. Una stima piu' conservatrice sarebbe sui 90mq (c'e' pero' anche da considerare che gli armadi che nell'appartamento italiano classico occupano spazio nella stanza sono quasi sempre "built in" o addirittura stanzette vere e proprie).

6 comments:

Eleonora said...

gli armadi 'built in' detti anche closets...sono la cosa più bella che si son inventati gli americani!
In bocca al lupo con la vostra ricerca.

Marica said...

in bocca al lupo!
e poi spero di avere qualche info anche sui prezzi, cosi' per darmi una regolata :-)

Fabrizio Cariani said...

Marica: Enjoy,

http://www.redfin.com/search#!search_location=san%20diego

Fabrizio Cariani said...

Eleonora: e' vero, sono una grande invenzione!!!

Moky said...

Mi sa che solo a Chicago (o magari nelle grandi citta') non considerano la "piedatura" calpestabile: ogni volta che abbiamo comprato casa, i numeri corrispondevano agli interni, e il garage non viene considerato!!
Comunque ho capito cosa intendi, perche' l'altro giorno guardavo House Hunters" ed era proprio su una coppia che cercava casa a CHicago e ho visto 'sti appartamentoni cavernosi che descrivi... anche per me aver tanta luce conta piu' che lo spazio!!
Auguroni nella ricerca!!

Anonymous said...

Buongiorno,
Sono responsabile della community del sito internet http://www.travel-avenue.it/. Il nostro team editoriale ha selezionato il vostro blog per far parte del programma "Travelavenue Favorite blog 2011".
Mi potreste comunicare il vostro indirizzo e-mail affinché possa presentarvi più in dettaglio in cosa consiste il nostro programma?

Grazie mille
Buona giornata
Daniela
daniela@travelavenue.com